Estate a rischio? Non con Entsorga.

22/07/2020

Ogni estate si affaccia alle cronache la spinosa questione del trattamento dei rifiuti, già normalmente aggravata dall’aumento dei conferimenti e delle temperature, e quest’anno eccezionalmente dall’emergenza legata al COVID. 

La mancanza di impianti, soprattutto nel Centro-Sud, costringe ancora a un eccessivo ricorso alla discarica oltre che al trasferimento di tonnellate di rifiuti non solo da una regione all’altra, ma anche oltre frontiera, con ulteriore aggravio dei costi, economici e ambientali. 

È evidente come per il trattamento adeguato dei rifiuti non esistano soluzioni facili, ma occorra una programmazione nazionale a lungo termine, che pianifichi la costruzione di nuovi impianti e adeguate infrastrutture, per cui però servono anni e investimenti sostanziosi.

Ma oggi più che l’Italia non può permettersi che all’emergenza sanitaria si aggiunga anche l’emergenza rifiuti. Quali altre chance ci sono allora per risolverla? 

Esistono sistemi di trattamento smart, che permettono di igienizzare o compostare i rifiuti direttamente in loco in modo semplice ed efficiente, sia in caso di raccolta differenziata che indifferenziata. Il Gruppo Entsorga, leader nel settore delle green technologies, propone tra le sue tecnologie un impianto mobile di stabilizzazione, il Bat Q-ring®: una soluzione «chiavi in mano», che concentra l’esperienza ventennale del Gruppo nella progettazione e costruzione di grandi impianti di trattamento biologico, in un sistema versatile ed efficace.  

Dotati di autorizzazione come impianti mobili dalla Provincia di Alessandria, i Bat Q-ring® possono essere installati in tempi immediati e nel rispetto delle norme. Facilmente trasportabili dove occorre, permettono di trattare più cumuli contemporaneamente in modo pulito e assolutamente sostenibile, sfruttando l’azione dell’aria. 

Il sistema è anche particolarmente conveniente perché, oltre a eliminare il costo dei trasporti, non richiede opere edili fisse. Ciò rende il Bat Q-ring® una soluzione completamente reversibile ed evita il rischio di trovarsi con strutture che, una volta esaurito l’uso, si trasformino in pericolose “cattedrali nel deserto”.  

Grazie inoltre allo speciale tessuto traspirante Q-ring® la soluzione garantisce un perfetto controllo degli odori, prevenendo fastidiose dispersioni in atmosfera. Se occorre, inoltre, Entsorga noleggia gli impianti “a freddo”, ovvero senza personale operativo ma con la possibilità di accesso e monitoraggio del processo da remoto, grazie a un sistema di controllo proprietario. 

In attesa dunque di interventi di pianificazione che permettano di rispondere in maniera definitiva al problema dei rifiuti, questi sistemi di trattamento agili e versatili possono offrire la soluzione giusta per anticipare e risolvere qualsiasi criticità in modo economicamente vantaggioso, per amministrazioni e cittadini.