Il Pelican vola in Ungheria

10/04/2020

A Marzo, nel periodo di massima intensità della crisi sanitaria che ha colpito il nostro continente, abbiamo portato a termine con successo il commissioning e il collaudo di un importante impianto in Ungheria.

Partito all’inizio del 2019, grazie all’aggiudicazione di una gara indetta da uno dei maggiori Gruppi cementieri mondiali, si è concluso nei tempi previsti il progetto e la costruzione di un impianto completamente automatizzato per movimentare e alimentare con Combustibili Alternativi il forno di un cementificio ungherese. L’impianto utilizza due tecnologie proprietarie Entsorga, il Carroponte Automatico Spider™, a servizio del sistema di alimentazione Pelican™. Il primo gestirà il combustibile in magazzino H24, in modo automatico grazie al nostro sistema di controllo proprietario, mentre la seconda linea alimenterà il forno garantendo un flusso di portata continua e costante. Due dati? Capacità di movimentazione e gestione magazzino automatica >40 T/H e capacità di alimentazione combustibili >11 T/H .

Si tratta di un impianto all’avanguardia, ideato, progettato e realizzato interamente ed internamente da Entsorga, per un cliente lungimirante. Grazie all’utilizzo di combustibile alternativo ad alto contenuto biogenico e a quest’impianto fortemente integrato e a elevata automazione, il cementificio risparmierà significative emissioni di CO2, nel rispetto delle più attuali norme di sostenibilità ambientale.  – ha commentato Francesco Galanzino, CEO di Entsorga – Portare a termine il commissioning in questo periodo è stata una grande soddisfazione. Sono colpito e fiero della capacità dimostrata dalle donne e dagli uomini Entsorga!

I lavori per la progettazione dei macchinari, partiti a gennaio del 2019, sono stati terminati come previsto dal contratto di fornitura, anche in questo delicato momento di emergenza globale. Una doppio risultato, che affianca alla soddisfazione di aver collaborato con un colosso mondiale nel settore del cemento, l’orgoglio di aver saputo dar prova della grande capacità di resilienza ed efficienza del nostro Gruppo.