Prosegue la nostra missione SATURNO.

05/08/2020

Partito a luglio del 2019, il progetto, acronimo di Scarti organici e Anidride carbonica Trasformati in carbURanti, fertilizzanti e prodotti chimici; applicazione concreta dell’ecoNOmia circolare, coinvolge 26 partner tra Università, Centri di ricerca e imprese. Il nostro contributo riguarda la costruzione di un prototipo di separatore ottico NIR di ultima generazione per valorizzare al massimo le possibilità di recupero e riutilizzo del rifiuto organico.

Pochi giorni fa abbiamo concluso un sopralluogo in GAIA per verificare dove posizionare il prototipo, ormai in fase avanzata di ultimazione. Lo strumento sarà collocato a valle del processo di compostaggio e utilizzato per eliminare dall’organico il PVC ad alto contenuto di cloro, anche con l’obiettivo di migliorare il potere calorifico del combustibile alternativo ricavato dalle plastiche residue. Previsto per Novembre 2020 l’avvio delle 6 settimane di test.