Digestione anaerobica

La digestione anaerobica è un processo biologico per mezzo del quale, in assenza di ossigeno, la sostanza organica viene trasformata in biogas (energia rinnovabile), costituito principalmente da metano e anidride carbonica.

CARATTERISTICHE

Nel processo di digestione anaerobica, la frazione organica viene convertita, in totale assenza di ossigeno, in biogas, che è costituito principalmente da metano e Co2 ed è considerato una Green Energy, un'energia rinnovabile.

Il processo di digestione anaerobica presenta notevoli vantaggi:

  • rende possibile la produzione di energia rinnovabile (energia elettrica o combustibile per veicoli)
  • permette un efficace controllo degli odori
  • migliora il bilancio energetico dell'impianto
  • richiede un impegno di superficie limitato
La digestione anaerobica è il naturale complemento di un impianto di compostaggio:  la digestione anaerobica può sostituire la fase attiva del compostaggio e il compostaggio rappresenta il miglior modo per riciclare la parte solida del digestato. 
 
Per la digestione anaerobica Entsorga propone al mercato la soluzione proprietaria COW, che può essere realizzata applicando due tecnologie alternative di trattamento:
- il metodo semi-dry, sviluppato in collaborazione con Eisenmann
- il brevettato sistema wet Florawiva, sviluppato in collaborazione con Acea Pinerolese
.

 

 

Per avere più informazioni compilate il form e sarete ricontattati

Generatore di energia

Progetto di ampliamento con digestione anaerobica dell'impianto di compostaggio di Santhià

Digestori