MBT Biostabilizzazione

La parte organica dei rifiuti inviati in discarica è destinata a decomporsi, producendo percolato e biogas (metano), con grave incremento dell’effetto serra.

Il trattamento meccanico biologico (MBT) di biostabilizzazione Entsorga controlla e accelera la degradazione della frazione organica dei rifiuti indifferenziati (o Rifiuti Solidi Urbani, RSU), rendendola inerte e così adatta ad essere conferita in discarica, senza pericolose conseguenze per l’ambiente.

CARATTERISTICHE

In base alla disposizione delle fasi meccaniche e biologiche, è possibile distinguere due approcci al processo MBT:

- il tradizionale sistema a due flussi in cui il rifiuto in entrata viene scremato meccanicanicamente separando la frazione umida (sottovaglio), destinata a biostabilizzazione e inviata in discarica, e la frazione secca, con alto potere calorifico (sovvallo) e che può essere ulteriormente destinata a trattamenti meccanici di raffinazione per produrre un Combustibile Solido Secondario (CSS).
- il sistema a flusso unico in cui il materiale, prima eventualmente triturato, è interamente avviato al trattamento di biostabilizzazione. La vagliatura e la raffinazione avvengono in un secondo tempo e, in base alle esigenze del processo e alle specifiche dei prodotti richiesti, possono essere finalizzate alla produzione di CSS.


I PRINCIPI 

La biostabilizzazione Entsorga è basata sul processo H.E.BIO.T.® (High Efficiency Biological System), un sistema di trattamento biologico ad alto livello di efficienza e automazione frutto di 20 anni di esperienza nel trattamento industriale dei rifiuti.

I principi chiave su cui si basa la biostabilizzazione Entsorga sono:

aerazione forzata e controllata della massa, per accelerare la reazione ossidativa
controllo automatico del processo 24/7, anche da remoto
• reazione confinata in ambienti chiusi, tenuti in leggera depressione
• abbattimento degli odori esterni grazie al Biofiltro, efficace fino al 99%
• analisi continua dei dati, per aumentare l'affidabilità delle apparecchiature

Una soluzione efficiente per il business

Integrando bassi consumi ed elevata automazione di processo, le tecnologie per la biostabilizzazione brevettate da Entsorga garantiscono:

innovazione applicata su scala industriale
affidabilità e minori costi di manodopera
ridotti consumi di energia grazie al processo statico di maturazione del rifiuto
facilità d’utilizzo e semplicità di manutenzione

I benefici per l'ambiente

La biostabilizzazione con i sistemi Entsorga offre benefici immediati per l'uomo e l'ambiente:

evita le emissioni di odori e riduce l'emissione di metano in atmosfera: la biostabilizzazione garantisce la riduzione dell’impatto ambientale delle discariche, garantendo un risparmio concreto e misurabile delle emissioni di CO2eq e di percolato.
riduce il peso e il volume dei rifiuti conferiti in discarica, oltre i costi di trasporto
permette di recuperare di energia: l’eventuale selezione delle frazioni a più alto potere calorifico permette di produrre Combustibile Solido Secondario (CSS)
garantisce massima sicurezza e minimo impatto sanitario: il processo avviene in ambiente chiuso e confinato, per limitare l'esposizione degli operatori ad aria viziata, polvere ed eventuali agenti inquinanti.
 

 

 

Per avere più informazioni compilate il form e sarete ricontattati