Prometheus

La tecnologia Entsorga Prometheus è un sistema flessibile di raffinazione meccanica, che consente la produzione di SRF di alta qualità.

CARATTERISTICHE 

Dopo la fase biologica, il materiale deve essere sottoposto a un trattamento di separazione meccanica per scartare la frazione a basso potere calorifico e ottenere un SRF finale con un’adeguata qualità. Entsorga propone un sistema flessibile di raffinazione meccanica che consente la produzione di un SRF di alta qualità. Questa linea di raffinazione è la tecnologia Prometheus di Entsorga.

Il Prometheus consiste in un insieme molto efficiente di diversi macchinari che porta all'aumento del valore calorifico, selezionando le frazioni indesiderate. La sequenza e il numero di macchine dipendono prevalentemente dalle quantità e dalla composizione dei rifiuti.

Il materiale viene spostato dalla sala di bioessiccazione alla raffinazione mediante un carroponte. Il materiale stabilizzato (la frazione pesante, sottovaglio) viene caricato su una tramoggia che passa il trituratore primario e sposta il materiale direttamente sul trasportatore che alimenta il vaglio a tamburo. La frazione leggera, sopravaglio, viene caricata nel trituratore primario in modo da ridurre le dimensioni e rendere più efficienti le seguenti operazioni di separazione. Il caricamento va fatto al fine di alimentare il vaglio a tamburo rotante sia con il sottovaglio sia con il sopravaglio e mescolarli nuovamente all'interno del trommel. In determinate condizioni, sarà possibile far passare anche l’underscreen bioessiccato nel trituratore primario insieme all’overscreen.

Classificaziona aria
Lo scopo del classificatore d'aria è quello di dividere il flusso in una frazione a bassa densità e in una ad alta densità. Il flusso a bassa densità contiene principalmente plastica, carta, carta e organici che hanno un valore calorifico superiore ed è la fonte di SRF di alta qualità. Il flusso ad alta densità genera SRF di qualità inferiore o rifiuto a seconda della specifica dell’ SRF. Questa fase può essere calibrata perfezionando l'efficienza dell'apparecchiatura per ottenere l’ SRF secondo le specifica richiesta.

Al fine di aumentare la qualità dell’ SRF e il riciclaggio dei materiali, dopo la classificazione dell'aria i metalli ferrosi vengono rimossi da magneti operanti sia nei flussi leggeri sia in quelli pesanti. Inoltre un separatore a correnti indotte viene posizionato sulla linea dell’ SRF di alta qualità per deviare i residui di metalli non ferrosi, migliorando ulteriormente sia la qualità dell’ SRF sia il tasso di riciclaggio dei materiali.

NIR – Rimozione PVC
Il separatore ottico NIR (la tecnologia proprietaria Falcon di Entsorga) rappresenta un grande miglioramento della linea di raffinazione Prometheus. Il suo scopo primario è quello di rimuovere la plastica clorata per ottenere un basso contenuto di cloro nell’ SRF finale. Inoltre, il Falcon è anche in grado di stimare (attraverso un algoritmo di calcolo gestito dal software) la composizione del materiale, il suo contenuto di umidità e il suo valore calorifico. Questa informazione aggiuntiva è destinata a essere utilizzata soprattutto come riscontro nella regolazione dell'impianto.
Per maggiori informazioni è possibile visitare la sezione dedicata.

Infine, a seconda della destinazione finale, SRF può essere immagazzinato come fluff in un'area coperta vicino alla sezione di raffinazione o compattato all'interno di un press container o di una pressa imballatrice. In caso di immediata vicinanza dell’impianto dell'utente finale, può essere trasportato direttamente al sistema di alimentazione del bruciatore tramite trasportatori.

Si producono tre principali flussi di materiale:

  • combustibile solido alternativo (SRF)
  • materiali leggeri & pesanti contenenti una frazione organica ridotta e gli inerti
  • metalli ferrosi e non ferrosi per il riciclaggio

La linea di raffinazione è una linea flessibile e ad alte prestazioni. Un’ analisi delle relative specifiche possono consentire a Entsorga di ottimizzare la progettazione per adeguare la redditività del progetto.