previous arrow
next arrow
Slider

Arriva il Veal, impianto pilota per il digestore anaerobico di Santhià.

L’avviamento del nuovo digestore anaerobico di Santhià avverrà per la prima volta con l’affiancamento del nuovo prototipo Veal, studiato dalla nostra Ricerca & Sviluppo per ottimizzarne resa e funzionamento.

Il Veal è nato per supportare la nostra divisione O&M nell’avvio della sezione di digestione anaerobica di Santhià in sostituzione dei test di laboratorio” precisa il nostro A.D. Gian Francesco Galanzino “L’impianto mobile, che riproduce un digestore anaerobico semi dry plug flow in scala 1:12, ricrea le reali condizioni del trattamento e consente di studiare in anticipo la stabilità del processo, per poter intervenire eventualmente con azioni correttive prima di riempire il digestore principale. I risultati delle prove permetteranno così di definire al meglio le scelte di gestione dell’impianto su scala più ampia, ottimizzando il recupero di materia, i tempi e i costi del processo di produzione.

Come nell’impianto in scala reale, anche nel Veal il processo è gestito con il nuovo sistema Eagle Cloud, il nuovo software proprietario di Entsorga che permette di monitorare e misurare i parametri della biomassa e quindi valutare il volume e la composizione del biogas prodotto.

Il prototipo, studiato per l’avvio del reattore di Santhià, per la sua grande flessibilità potrà essere utilizzato da chiunque voglia potenziare o migliorare impianti già esistenti o valutare l’opportunità di integrare il compostaggio con la digestione anaerobica.