previous arrow
next arrow
Slider

Digestione anaerobica

LA DIGESTIONE ANAEROBICA È UN PROCESSO BIOLOGICO PER MEZZO DEL QUALE, IN ASSENZA DI OSSIGENO, LA SOSTANZA ORGANICA VIENE TRASFORMATA IN BIOGAS (ENERGIA RINNOVABILE), COSTITUITO PRINCIPALMENTE DA METANO E ANIDRIDE CARBONICA.

CARATTERISTICHE

Nel processo di digestione anaerobica, la frazione organica viene convertita, in totale assenza di ossigeno, in biogas, che è costituito principalmente da metano e Co2 ed è considerato una Green Energy, un’energia rinnovabile.

I VANTAGGI

Tra le alternative proposte da Entsorga, il sistema Cow semi-dry è attualmente uno dei metodi più innovativi e promettenti sul mercato per il trattamento anaerobico dei rifiuti organici. La linea, incentrata su un digestore di tipo «plug-flow» («flusso a pistone») orizzontale gestito con processo semi-dry («semi-secco»), offre notevoli vantaggi:

  • alto rendimento nella produzione di biogas
  • nessun bisogno di un impianto di pulizia dell’acqua
  • massimo riciclo degli scarti di plastica come Combustibile Solido di alta qualità
  • minima quantità di scarti da smaltire in discarica (<5%)
  • massima compatibilità ambientale: nell’ambiente non vengono rilasciati né odori né polveri. La digestione anaerobica avviene all’interno di digestori chiusi, privi di emissioni verso l’esterno.
  • ridotti costi di gestione e manodopera: la completa automazione dell’impianto limita l’accesso alle aree di trattamento dei rifiuti, proteggendo la salute e garantendo la sicurezza degli operatori.
  • elevata automazione in chiave industry 4.0, bassi consumi e impatti energetici, grazie all’ottimizzazione del processo eseguita automaticamente dal sistema di controllo.
  • massima flessibilità: modulare e adattabile, il sistema si adegua con facilità alle più diverse esigenze di trattamento
  • limitato ingombro
La digestione anaerobica è il naturale complemento di un impianto di compostaggio poichè ne sostituisce la fase attiva. Il compostaggio rappresenta d’altra parte il miglior modo per riciclare la parte solida del digestato.

Una partnership globale per realizzare soluzioni integrate per produrre biogas

Integrated Biogas Alliance I membri fondatori di IBA (Integrated Biogas Alliance) sono Zenviro Tech (USA), Greenlane Renewables (Canada), Entsorga (Italia), AB Energy (Italia) e Tietjen (Germania), aziende tecnologiche riconosciute a livello internazionale e con numerose referenze di successo nel settore biogas e trattamento rifiuti.
Queste aziende hanno unito le forze su base non esclusiva per fornire all’industria globale una piattaforma tecnologica unica ed integrata per trasformare qualsiasi biomassa organica in biogas. Una soluzione di piattaforma che ridurrà drasticamente i rischi connessi alla costruzione degli impianti rendendo molto più facile il loro finanziamento, con grande beneficio per gli sviluppatori e per gli investitori.

Con la sua presenza globale ed estesa supply chain, IBA ha la capacità di processare praticamente qualsiasi rifiuto organico, inclusi liquami zootecnici, rifiuti di cucina, sfalci e potature, generando sia gas naturale rinnovabile che compost e altri fertilizzanti organici per progetti in qualsiasi parte del mondo.

Estrarre biogas dai rifiuti organici significa non solo produrre bioenergia e altri combustibili da fonti rinnovabili, ma allo stesso tempo ridurre drasticamente le emissioni di CO2 nel rispetto degli obiettivi fissati dal Protocollo di Kyoto e dall’Accordo di Parigi per combattere i cambiamenti climatici.

DSC 5585

Digestore anaerobico semidry

DSC 5525

Linea di pre-trattamento per l’impianto digestione anaerobica di Santhià

DSC 5553

Gasometro

Plug flow

Sistema Plug Flow