previous arrow
next arrow
Slider

Da Dubai a Shangai, passando per Pollutec ed Ecomondo.

È stato un Ottobre molto stimolante per la nostra squadra, ricco di scambi e confronti molto interessanti, letteralmente in giro per il mondo.

Siamo partiti dal Wetex, la fiera dedicata alle ultime tendenze in materia di tecnologie green ed energie rinnovabili, inaugurata nei giorni di apertura dell’Expo a Dubai. Ci siamo poi spostati a Lione, al Pollutec, l’evento di riferimento in Europa da oltre 40 anni in tema di transizione ecologica ed energetica.  Qui, tra le 150 innovazioni presentate, abbiamo portato il nostro Eagle Cloud, il software proprietario sviluppato per offrire ai clienti uno agile strumento di data monitoring e servizi di O&M in chiave 4.0.

Il 26 Ottobre non potevamo mancare a Ecomondo, ormai il più importante evento sull’economia circolare dell’area euro-mediterranea. Oltre alla green economy e allo sviluppo di un ecosistema imprenditoriale più respondabile e sostenibile, l’edizione di quest’anno, come prevedibile, ha avuto un forte focus sull’European Green Deal e il Recovery Fund.

Noi abbiamo puntato sulla Digestione Anaerobica semidry, una delle linee strategiche che riteniamo più promettenti per il nostro prossimo futuro, sia aziendale che ambientale. Per questo abbiamo portato un ospite di eccezione: il Cow LAB. Nato come laboratorio mobile per l’avviamento del digestore anaerobico dell’impianto di biometano di Santhià, ora è a diposizione di chiunque intenda potenziare o migliorare impianti di biogas già esistenti o valutare l’opportunità di integrare il compostaggio con la digestione anaerobica. E proprio la case history di Santhià è stata presentata dal nostro Presidente, P.P. Cella Mazzariol, nell’ambito della sessione tecnica della XXIII Conferenza sul Compostaggio e Digestione Anaerobica.

A chiusura di questo intenso mese di fiere, siamo infine atterrati a Shangai, per la quarta edizione del CIIE, la China International Import Expo. Oltre a noi, erano solo 100 le imprese italiane presenti nell’Area “Intelligent Industry and Information Technology”. Qui ancora una volta è stato protagonista l’ Eagle Cloud. Siamo, infatti, fermamente convinti che questo innovativo sistema di machine learning applicata al waste managment rappresenti un vero punto di svolta nella gestione dei processi di trattamento, anche per il mercato orientale.